lunedì 22 febbraio 2010

Perle sconosciute : Waiting around to die-Townes Van Zandt(1969)


Townes Van Zandt è un po' il prototipo del personaggio cult.Non ebbe infatti mai grande successo in vita,nonostante la critica lo portasse in palmo di mano;fu sempre apprezzatissimo dai colleghi più famosi e la sua influenza su quasi tutti i cantautori americani dai '70 fino ad oggi è indiscutibile;per finire la vita avventurosa da film.Townes era infatti figlio di petrolieri,ma rinunciò alla vita agiata cui era destinato preferendo quella errabonda del cantante folk country;vita che,peraltro,fu condizionata dalla dipendenza dall'eroina e che si concluse prematuramente nel 1997 a soli 52 anni. Il bravo Steve Earle,che nel 2009 ha inciso un album tributo,ha dichiarato di ritenere alcune canzoni di Townes le migliori in assoluto della storia.Il pezzo che vi propongo apparve nel primo album di Van Zandt,For the sake of the song,in una versione dall'arrangiamento più country rispetto a questa,reincisa l'anno dopo per il suo terzo album(Townes Van Zandt,1969)con una veste più minimale.Waiting around to die.

1 commento:

  1. Questo è un diamante sconosciuto, non una perla. Mi fa pensare ai nostri cantautori e quindi, come ben sai, me ne sono innamorata.

    RispondiElimina