sabato 23 aprile 2011

mercoledì 20 aprile 2011

Avvistamenti : 101-Keren Ann


Keren Ann è forse una delle più sottovalutate tra le tante cantautrici pop folk venute fuori negli ultimi anni,eppure è proprio l'artista di origini olandesi e israeliane a regalarci una delle poche gemme di questo inizio 2011.Si tratta di 101,album dove il folk acustico e gentile di Keren si fonde con atmosfere eterogenee,dall'elettronica stile Madonna di Ray of light di My name is trouble,posta in apertura alla psichedelia di You were on fire e Strange Weather;non mancano le ballate più classiche come All the beautiful girls e un pezzo funk-blues come Sugar Mama,ma a sorprendere sono la particolarissima title-track 101 e la latineggiante Blood on my hands.Un album lontano dalle prime pagine e dalle urla sguaiate da reality,da ascoltare e riascoltare.

Perle sconosciute : Baloney Again-Mark Knopfler(2000)

lunedì 18 aprile 2011

Avvistamenti : What did you expect from The Vaccines ?-The Vaccines


Cosa vi aspettate dai Vaccines ? Questa è la domanda che campeggia in copertina dando il titolo al primo lavoro di questi quattro ragazzi inglesi,ennesima Next big thing d'oltremanica,e la domanda non è affatto oziosa;infatti,al di là del solito,ingiustificato hype montato ad arte dalla stampa,la questione è proprio questa : cosa dobbiamo aspettarci da questo disco?Gli azzardati paragoni con Ramones,Strokes e Arctic Monkeys ci indurrebbero verso aspettative piuttosto alte,peraltro puntualmente deluse.Se tuttavia ci avviciniamo a questo album senza aspettarci nulla di nuovo,ecco che il lavoro si presenta per quello che è,punk-pop accelerato senza troppe pretese,più dalle parti di band tutto sommato non trascendentali quali Cribs e Maccabees,che da quelle di Strokes e Franz Ferdinand,per capirci;e,anzi,è proprio quando Justin Young e soci rallentano,assecondando le proprie attitudini spectoriane,che viene il meglio del disco : A lack og understanding e Post break up sex sono le pagine più riuscite del discontinuo esordio dei Vaccines.

giovedì 14 aprile 2011

Avvistamenti : Cat's Eyes


Tutto ci saremmo aspettati dalla vita,ma di certo non di vedere Faris Badwan,l'allampanato nasone leader dei bravissimi Horrors,che duetta tutto serioso in quel di Città del Vaticano col soprano canadese Rachel Zeffira davanti all'estasiato pubblico di prelati;eppure è proprio quel che accade nell'eterea I knew it was over,stupendo ed etereo pezzo che chiude il loro album di debutto.E' un lavoro dove si incrociano senza scontrarsi il miglior beat degli anni '60,i Beach Boys,Phil Spector e le atmosfere di Edward mani di forbice;il tutto in un disco tanto breve quanto perfetto.Chapeau.

domenica 3 aprile 2011

Avvistamenti : La nave sta arrivando-Vinicio Capossela EP


In attesa del nuovo album doppio Marinai,profeti e balene,il buon vecchio Vinicio ci delizia con un corposo EP abbinato in esclusiva al mensile XL,dove il nostro piazza una serie di colpi da maestro. Come Billy Budd,strascicato blues marinaresco;o come Polpo d'amor,gustosa collaborazione coi Calexico o ancora il riuscito medley tra il suo cavallo di battaglia Che coss'è l'amor e l'oscura ...e la nave tornò sola del grandissimo Renato Carosone.