giovedì 4 febbraio 2010

Avvistamenti : Blak Roc


Ed ora qualcosa di completamente diverso.Ora voglio consigliarvi un album rap.Rap,non Hip-hop e,soprattutto,non sono impazzito.O forse sì,ma comunque non nelle ultime ventiquattrore.Quand'ero solo un frugolo,nemmeno tanti anni fa,ricordo che il rap era ancora in fasce e c'erano fior di artisti che si dedicavano a questo nuovo genere,tipo Public Enemy,RUN DMC e DeLa Soul tra i puristi,e Beastie Boys tra quelli più contaminati con altri generi.Le origini del rap si perdono nell'Africa tribale,ancor prima del blues,degli holler e delle worksong degli afroamericani,con buona pace di chi vuole ravvisarle in Magnificient seven dei Clash o,peggio,in Prisencolinansinelciusol di Celentano(sic!).Poi è arrivata la commercializzazione del genere,e così ci ritroviamo invasi da branchi di scimmioni(siano essi bianchi,neri o gialli,qui si fa solo del razzismo musicale)vestiti a festa,con decine di chili d'oro addosso,che si dimenano come ossessi tra discinte bellezze di grana grossa,toccandosi il pacco a ogni piè sospinto e farcendo di "Ah" e "Yeah" i loro insulsi testi,il tutto su basi campionate che massacrano di volta in volta classici rock e pop.I loro nomi sono Eminem,50 cent,Jay-z,Snoop Dog e Dio sa quanti altri.Beh,questo disco riporta tutto alle origini.Già,perchè è suonato da musicisti di prim'ordine,vale a dire il duo hard blues dei Black Keys,i quali srotolano un tappeto ritmico irresistibile su cui a turno rappano alcuni dei maggiori esponenti del genere.I due Black Keys rimangono piuttosto defilati,ma quando Dan Auerbach fa sentire la sua chitarra e la sua splendida voce i risultati sono da applausi,come nei due pezzi che ho scelto;un misto di soul-blues,rock,rap da brivido.Per un ascolto diverso.

4 commenti:

  1. Whow oh my god ...me li noto ! Amo il rap, esclusivamente quello black e americano, so sex ..e poi.. che voci !
    Jay z ,snoop dogg ,notorious big,50 c ..sono ok (è "musica da macchina" , come la chiamo io,l'ascolto quando guido ,forse perché influisce sul modo di guidare, dà una carica particolare ).

    Sei una fonte inesauribile, le tue conoscenze musicali sono vastissime,il tuo blog esclusivo e interessantissimo ,chapeau !

    RispondiElimina
  2. Grazie grazie grazie...ma spero di non incontrarti a qualche incrocio!

    RispondiElimina
  3. Ah no? buuhh ! eh eh

    Ah, piccola curiosità,tempo fa per caso ho scoperto questo rapper italiano,mi piacerebbe conoscere il parere di un intenditore .Che ne pensi di lui? Non sono riuscita ad afferrare il messaggio,mi pare ambiguo..

    http://www.youtube.com/watch?v=cY1LMrfF6LY&feature=related

    RispondiElimina
  4. Marracash,sì ha avuto un attimo di popolarità tipo l'anno scorso...è durato poco,per fortuna.Il testo,per quello che si capisce,mi pare sull'immigrazione coi soliti ammiccamenti a droga e prostituzione.Come dicevo nel post,l'hip hop di oggi non lo digerisco proprio,trovo le basi elettroniche drammaticamente tutte uguali(e poi io amo la musica suonata).Quanto ai messaggi,fanno a chi la spara più grossa,criticano tutto e tutti cercando di attirare qualche major e quattro soldi con cui razzolare peggio di chi prima si criticava.In sostanza il mio giudizio sul 90% dell'hip hop di oggi è questo:ciarpame!

    RispondiElimina