domenica 29 novembre 2009

Avvistamenti 2009 : Dente-L'amore non è bello


In questa sezione vi proporrò una selezione di avvistamenti di dischi(possibilmente non volanti...)che mi hanno colpito tra quelli usciti quest'anno,chiunque volesse segnalare a sua volta album interessanti del 2009,può farlo nei commenti.Cominciamo con Giuseppe Peveri,per brevità chiamato Dente,per dirla con De Gregori,giunto al terzo album.Già dal titolo,che è una frase finita,non l'inizio del famoso e stucchevole proverbio,si capisce che Dente prende le distanze dall'abusato e melenso repertorio italiano a base di sole,cuore e amore di cui possiamo fare scorpacciate(perlopiù indigeste) ascoltando i più famosi autori di casa nostra.Infatti Dente,a livello di testi,ricorre alla sempre meno utilizzata ironia,costruendo una serie di canzoni d'amore al contrario,ciniche e disincantate,alternate a pezzi più leggeri ma ricercati a livello linguistico (un esempio per tutti:non le sembra un controsenso scrivere un verbale? da Quel mazzolino). Dal punto di vista musicale Dente propone arrangiamenti essenziali ma molto curati,senza disdegnare pezzi solo chitarra e voce, o piano e voce.Molti l'hanno accostato a Battisti,e direi che il paragone per una volta calza,non tanto per la voce,che a tratti ricorda il Cremonini più delicato ma è comunque molto personale,quanto per le atmosfere semplici ma non banali e per i tocchi un po' naif di elettronica vecchio stile in certi pezzi.Il pezzo che vi propongo è Buon appetito,ed è proprio una delle canzoni d'amore al contrario cui accennavo.

3 commenti:

  1. lo ascoltavo proprio qualche sera fa dopo aver abusato quest'estate del suo singolo: beato me. questo artista è davvero bravo, e la cosa che più apprezzo è l'idea dell'amore che viene fuori dall'album.infondo l'amore non è assolutamente bello.

    RispondiElimina
  2. Intanto benvenuta!Sostanzialmente sono d'accordo con te(...e con Dente).Forse stiamo tutti e tre in un periodaccio...

    RispondiElimina
  3. forse....o forse semplicemente è cambiato il modo di vedere e intendere l'amore, così come siamo cambiati noi!

    RispondiElimina