sabato 10 aprile 2010

Sam Gopal-Escalator(1969)


Per la serie lo sapevate che...lo sapevate che Lemmy Kilmister,prima di diventare il leader brutto e dannato degli inossidabili Motorhead,è stato un fricchettone niente male?Se più o meno tutti sapete dei suoi precedenti pre-Motorhead con la band di rock spaziale degli Hawkwind,da cui fu peraltro cacciato senza complimenti dopo un arresto per droga,forse pochi conosceranno il disco che Lemmy incise nel 1969 a nome Sam Gopal(percussionista indiano e leader del progetto)e che,per i miei gusti musicali,rimane il punto più alto della sua ispirazione.Pur essendo Sam Gopal il titolare dell'album,il vero mattatore è proprio Lemmy,qui alle prime esperienze dopo essere stato roadie dei Nice e nientemeno che di Jimi Hendrix,che canta e suona la chitarra solista.Il genere musicale è una sorta di psichedelia-garage,la produzione è quanto di più grezzo si possa immaginare e il sound è guidato dalla voce di Lemmy,qui molto diversa dal suono gutturale che sarà il marchio dei Motorhead dieci anni dopo(e che ricorda quella di Jack Bruce periodo Cream),e,a sorpresa,dalla sua chitarra dal suono quantomai acido e ondivago.Un altro segno distintivo del suono dei Sam Gopal è l'assenza della batteria,fatto che proietta alla ribalta le percussioni del titolare,in una contaminazione da world music allora ante litteram,e il basso,che difatti rimane sempre in primo piano.I pezzi che vi propongo sono l'iniziale Cold Embrace e la vera gemma dell'album,la title track Escalator.

1 commento:

  1. ahahahahah
    anche io ero una frichettona!!!!
    Ora mi gusto un pò della tua musica, poi ritorno da me per ballare sex machine con James brown...Da brivido!!!!
    Ehi ma sei un cuore solitario? Non ti muovi molto dalla tua pole position.
    Buon week
    Lilly

    RispondiElimina