martedì 29 dicembre 2009

Perle sconosciute : Love you-Syd Barrett(1970)


Syd Barrett fu l'anima visionaria ed eccentrica dei primi Pink Floyd,dotato di grande creatività e sensibilità,ma anche di una mente dal debole equilibrio,destinata a soccombere in un delirio lisergico abbastanza comune in quel periodo.Spesso è stato ricordato nei dischi successivi alla sua estromissione dai Pink Floyd in brani bellissimi ma molto cupi,quali Shine on you crazy diamond e Wish you were here.Questo fatto ha creato in molti un sostanziale equivoco sull'affascinante figura di Barrett;infatti la cupezza di quei brani appartiene soprattutto al suo creatore,il successore di Syd alla guida del gruppo,Roger Waters,mentre la vena creativa di Barrett da sempre si era indirizzata verso una psichedelia gentile e visionaria,spesso scanzonata,a metà tra i Beatles di Sgt.Pepper e la sperimentazione più spinta,tra pure cavalcate in acido(vari esempi nell'album di debutto dei Floyd, The piper at the gates of dawn,unico lavoro del gruppo marchiato Barrett)e filastrocche visionarie, come questa Love you,tratta dal suo primo lavoro solista,The madcap laughs.

1 commento:

  1. Non conoscevo questo aspetto. Amo molto questo gruppo. E credo facciano parte a pieno titolo del panorama musicale che ha scritto la storia della musica.
    Dietro tutto questo non può che esserci una figura affascinante e coinvolgente, come spesso accade dietro ogni tipo di innovazione.


    Buon Anno anche te e che sia come tu lo desideri.

    RispondiElimina