mercoledì 2 dicembre 2009

Le più belle di sempre : A whiter shade of pale-Procul Harum(1967)


A whiter shade of pale è il brano d'esordio del gruppo inglese Procol Harum,i quali furono capaci d'imporre come opera prima un pezzo che sarebbe rimasto nella storia come uno dei più famosi e coverizzati in assoluto.Proprio le infinite cover di questo brano sono state un po' la croce e delizia dello stesso(tra le altre,l'italiana Senza luce dei Dik Dik),se da un lato,infatti,l'hanno mantenuto sempre attuale,dall'altro hanno contribuito a banalizzarlo non poco.Io voglio riproporvelo comunque perchè,se riusciamo ad ascoltarlo come se fosse la prima volta e a farci trasportare dalle note dell'organo,ispirato in gran parte a partiture nientemeno che di Bach,possiamo renderci conto di come i Procol Harum abbiano in effetti scritto una delle pagine più alte di tutto il pop. Da notare,infine,l'assoluta ingenuità,in tipico stile summer of love,di quest'antesignano dei videoclip.

Nessun commento:

Posta un commento