venerdì 21 maggio 2010

Avvistamenti : The ghost who walks-Karen Elson


Ancora un buon disco da un personaggio che con la musica sembrerebbe avere poco a che fare.Dopo l'ottima prova di Charlotte Gainsbourg e quella discreta di Emmanuelle Seigner,due attrici prestate alla musica,esce infatti il 24 Maggio il debutto della top model Karen Elson,famosa anche per essere la moglie del poliedrico Jack White.Ed è proprio,ovviamente,il marito il produttore del disco,anche se la mano del buon Jack non sembra aver influito troppo pesantemente su un lavoro che si colloca tra un pop-country piuttosto gradevole e influenze folk-rock assai di moda.Finora il curriculum della Elson in ambito musicale contemplava solo alcuni duetti,peraltro mai rilasciati,con Robert Plant e uno con Cat Power,tuttavia il disco scorre via liscio come l'olio.The ghost who walks è un singolo accattivante,Pretty babies un quasi blues che ricorda gli Shivaree e 100 years from now è davvero un bel pezzo retrò,con tanto di voce filtrata e theremin,mentre Stolen roses,specie nella versione acustica qui proposta,si colloca dalle parti del folk-rock revival di Pentangle e Fairport Convention.Un debutto,insomma,sorprendente e piacevole.

Nessun commento:

Posta un commento