domenica 2 maggio 2010

Avvistamenti : Guano Padano(2009)


In realtà questo splendido album non è proprio una novità,visto che è uscito da circa sei mesi,tuttavia,visto che è passato ovviamente inosservato ve lo propongo e consiglio comunque.In breve i Guano Padano sono un trio di musicisti guidati dal valente chitarrista Alessandro Stefana,già al soldo di Vinicio Capossela.Il disco,quasi interamente strumentale,suona come probabilmente suonerebbero i Calexico senza ansie commerciali,un country-blues desertico con puntate surf che rimanda ora al Cooder di Paris,Texas(A country concept),ora al Morricone western(e su El Divino e Bull Buster c'è il fischio di Alessandro Alessandroni,quello di Per un pugno di dollari...),senza tralasciare Shadows e Ventures.Ma la vera gemma è l'unico pezzo cantato,l'arcinota Ramblin' Man,nobilitata dalla voce di Bobby Solo,che fa impallidire la versione targata Lanegan-Campbell.Insomma un lavoro che non si propone di rivoluzionare la storia della musica o di inventare nuovi generi(aggiungerei per fortuna...),ma che si lascia ascoltare in modo sorprendentemente piacevole.

Nessun commento:

Posta un commento