sabato 6 ottobre 2012

Avvistamenti: Get Well Soon-The Scarlet Beast Of Seven Heads(2012)

Terzo lavoro per il progetto del tedesco Kostantin Gropper, dopo l'esordio di quattro anni fa, molto apprezzato da queste parti, e Vexations del 2010, meno valido, almeno per chi scrive. Le atmosfere sono più o meno le solite, indie-pop intimista condito da grandiose aperture orchestrali, melodie senza tempo e un pizzico d'elettronica. Più che nei lavori precedenti, qui Kostantin paga dazio ai suoi(tanti) miti musicali, come chiarisce bene il video "fuori di testa" di Roland, I Feel You, una scatenata sarabanda di immagini che omaggia gli spaghetti western, Tarantino, gli horror giapponesi e certe atmosfere da cinema di genere italiano anni '70, dalle parti di Argento e Bava. Lo stesso accade, come si diceva, anche con le atmosfere musicali che citano spesso Morricone, sia quello western che quello più sperimentale, anche nell'utilizzo di certi cori e delle voci femminili; ma le fonti di ispirazione di Gropper sono molteplici, dal fantasma degli onnipresenti Arcade Fire, che sembra aleggiare più di una volta, al palese omaggio a Wendy Carlos(autrice della colonna sonora di Arancia Meccanica) in Wendy, a certe atmosfere che rimandano al primo Scott Walker. Insomma il rischio con Get Well Soon è che il raffinato esercizio di stile prenda il sopravvento sull'anima del lavoro. Rischio che, per questa volta, pare scongiurato.

Nessun commento:

Posta un commento