sabato 1 gennaio 2011

Buon 2011 con messaggio alla nazione...

Fanaticism,di Armando Milani

Pietà per la nazione (Alla maniera di Khalil Gibran) di Lawrence Ferlinghetti

Pieta’ per la nazione i cui uomini sono pecore
e i cui pastori sono guide cattive
Pieta’ per la nazione i cui leader sono bugiardi
i cui saggi sono messi a tacere
Pieta’ per la nazione che non alza la propria voce
tranne che per lodare i conquistatori
e acclamare i prepotenti come eroi
e che aspira a comandare il mondo
con la forza e la tortura
Pieta’ per la nazione che non conosce
nessun'altra lingua se non la propria
nessun' altra cultura se non la propria
Pieta’ per la nazione il cui fiato e’ danaro
e che dorme il sonno di quelli
con la pancia troppo piena
Pieta’ per la nazione – oh, pieta’ per gli uomini
che permettono che i propri diritti vengano erosi
e le proprie libertà spazzate via
Patria mia,lacrime di te
dolce terra di liberta’!

Buon anno a tutti i lettori di questo blog,sperando di essere in tempo a non far la fine delle pecore...

2 commenti:

  1. Buon 2011 di cuore! Azzeccata la poesia che hai scelto per questo inizio d'anno, condivido in pieno il messaggio

    RispondiElimina