martedì 22 novembre 2011

Avvistamenti : The Black Belles-S/T(2011)


Devo ammetterlo: ho scaric...ahem, acquistato l'album delle Black Belles attratto esclusivamente dalla cover con queste quattro belle figliuole di nero vestite dall'aria che più dark e gotica non si potrebbe. Anzi, pure troppo, l'effetto caricatura è dietro l'angolo, ma forse è voluto. Bé, al partire della prima traccia l'impressione fortissima è stata quella di ascoltare un outtake dei White Stripes, chitarra e batterie molto simili, stesso cantato isterico ma virato al femminile. Ho poi scoperto che le Black Belles altro non sono che l'ultima scoperta della casa discografica del buon Jack White! Fatto sta che l'album scorre via che è un piacere, tra l'alt-rock di matrice blues e sixties tanto caro ai White Stripes e svisate tra l'acido e il punk, con pezzi brevi e decisi che solo in un caso superano la barriera dei tre minuti; come è giusto che sia, in un lavoro simile. Io vi propongo Honky tonk horror, dove la bella cantante e chitarrista Olivia Jean dà il meglio, alternando la sua anima più dolce e sospirosa a quella più sguaiata, Not Tonight, con una bella parte d'organo a svariare e Lies, il mio pezzo preferito, ingiustamente relegato a lato b di un precedente singolo, e che non figura sull'album. Insomma, se preferivate il Jack White degli esordi a quello iperattivo e un po' dispersivo di oggi, o se vi piacevano gli Arctic Monkey quando avevano ancora addosso l'argento vivo, questo disco fa per voi!

1 commento: